Chaaria è un sogno da realizzare giorno per giorno.

Un luogo in cui vorrei che tutti i poveri e gli ammalati venissero accolti e curati.

Vorrei poter fare di più per questa gente, che non ha nulla e soffre per malattie facilmente curabili, se solo ci fossero i mezzi.

Vorrei smetterla di dire “vai altrove, perché non possiamo curarti”.

Anche perché andare altrove, qui, vuol dire aggiungere altra fatica, altro sudore, altro dolore, per uomini, donne e bambini che hanno già camminato per giorni interi.

E poi, andare dove?

Gli ospedali pubblici hanno poche medicine, quelli privati sono troppo costosi.

Ecco perché penso, ostinatamente, che il nostro ospedale sia un segno di speranza per questa gente. Non ci sarà tutto, ma facciamo il possibile. Anzi, l’impossibile.

Quello che mi muove, che ci muove, è la carità verso l’altro, verso tutti. Nessuno escluso.

Gesù ci ha detto di essere presenti nel più piccolo e nel più diseredato.

Questo è quello che facciamo, ogni giorno.


Fratel Beppe Gaido


domenica 9 giugno 2013

E' uscito il libro!


Carissimi amici e lettori del blog,
oggi è per me una giornata di grandissima gioia in quanto è finalmente uscito il libro su Chaaria.
Gli estremi del libro sono:

Beppe Gaido
Mariapia Bonanate


AD UN PASSO DAL CUORE


Editrice San Paolo


E' acquistabile online presso www.libreriadelsanto.it e in tutte le più importanti librerie online (Hoepli, Mondadori, Ibs, Amazon, ecc.). Naturalmente disponibile anche in tutte le librerie cattoliche, prima di tutto presso le Edizioni Paoline.
I diritti d'autore miei e di Mariapia Bonanate saranno completamente devoluti a favore della costruzione della nuova maternità di Chaaria.
Vi chiedo umilmente di far pubblicità anche con i vostri amici di facebook o della vostra mail list  in modo che il libro possa avere una buona diffusione. Questo non solo a motivo dei fondi che potremo raccogliere per la nuova maternità, ma anche per far conoscere a tanti il nostro sogno per Chaaria che ogni giorno cerchiamo di tener vivo e di far crescere.
Vi ringrazio anticipatamente.
Sono evidentemente molto emozionato ed un tantino commosso, perchè questo è il mio primo libro.
Desidero prima di tutto ringraziare il Signore che ha permesso di arrivare all'importante tappa della pubblicazione del libro, nonostante le inevitabili difficoltà ed il lungo lavoro iniziato nel 2009.
La mia infinita riconoscenza va poi a Mariapia Bonanate che ha creduto in me ed ha investito molto per questo libro.
Un grazie non meno sentito va a Miriam Carraretto con cui ho lavorato gomito a gomito (pur essendo in continenti diversi) per la correzione delle bozze e per i contenuti dell'opera.
Un sincero ringraziamento va quindi ai Superiori della Piccola Casa per il sostegno e per l'incoraggiamento.

Fr Beppe Gaido







2 commenti:

Alessandra Berardo ha detto...

Buongiorno, sono Alessandra Berardo, sono infermiera presso la S.C. di Medicina Ospedale Cottolengo.
Seguo da anni il lavoro di Fratel Beppe e di tutti i passi della piccola Chaaria, che come una figlia cresce e fa tremare il cuore ad ogni suo piccolo passo e parola. Chaaria sta crescendo e la seguo da lontano ma con il cuore colmo di amore ogni volta...
Volevo esprimere la mia gratitudine per il lavoro di Fratel Beppe che con il suo libro (che sono riuscita a recuperare dopo mille peripezie... perchè le copie sono andate a ruba...) è riuscito a regalare un pezzo di eternità ai cuori... proprio in un momento particolare di mai fragilità le pagine del libro ( letto a un fiato in una notte e ripreso, pagina per pagina, riga per riga ormai quotidianamente) mi hanno restituito forza e coraggio, pensare che esistano ancora persone speciali che danno tutte loro stesse per " l'altro", rinunciando a tutto per un sorriso rubato mi ha restituito la voglia di continuare a creder e lottare per ciò in cui credo, a far vibrare le corde dei miei pensieri anche quando sembra che nessuna nota sappia più suonare intorno...
Grazie... ancora una volta... e sempre più... a un passo dal cuore...

Anonimo ha detto...

A distanza di quasi due anni dalla pubblicazione del libro AD UN PASSO DAL CUORE, desidero ringraziare tutte le persone che lo hanno letto e lo hanno acquistato.
Spero che ancora ci siano persone che hanno voglia di leggerlo e di diffonderne il messaggio.
La maternità è ora stata costruita e finita, ma i nostri diritti d'autore vanno per le persone che non possono pagare le spese ospedaliere.
Grazie in anticipo a chi lo comprerà.
Fr Beppe Gaido

Guarda il video....